libertàcivili
Ministero dell'Interno
1.1 2.5mb

libertàcivili è una rivista bimestrale di studi e documentazione che prende il nome dal dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione del ministero dell’Interno, promotore dell’iniziativa editoriale. È destinata all’approfondimento delle molteplici questioni legate al fenomeno dell’immigrazione nell’attuale contesto italiano ed europeo, letteralmente esploso nell’arco di tre decenni, determinando una grande complessità di questioni giuridiche, sociali, economiche, demografiche, di sicurezza e dunque di politica generale. Un’immigrazione, dunque, sempre meno temporanea e sempre più stabilizzata, divenuta anche nel nostro Paese un problema strutturale come già in altre nazioni dell’Unione Europea, quali Gran Bretagna, Francia e Germania. Un problema la cui soluzione poggia su uno spettro di interventi fra loro strettamente collegati: la regolamentazione dei flussi d’ingresso, l’azione di respingimento dei clandestini, l’accoglienza e l’integrazione degli immigrati in regola.
Molte volte vengono diffuse dai mass media cifre e indicazioni discordanti sui diversi aspetti di questo mondo, alimentando magari polemiche che non avrebbero ragion d’essere, e ignorando altri dati che permetterebbero valutazioni diverse. libertàcivili vuole essere un punto di riferimento sicuro, in sede italiana e in sede europea, per fare conoscere le reali dimensioni, i reali sviluppi, i reali problemi dell’immigrazione nel nostro Paese.
Ogni numero della rivista ha una parte monografica (il Primo Piano) che, di volta in volta, esamina un aspetto specifico del problema immigrazione con una attenzione a 360 gradi su ogni risvolto dell’argomento trattato. La seconda parte della rivista è divisa in Rubriche, per mettere a fuoco con sistematicità una serie di temi collegati all’immigrazione: i risvolti europei del fenomeno, l’associazionismo del settore, le ricerche che vengono compiute da diversi organismi, le best practice da seguire, i fenomeni emergenti da segnalare, l'atteggiamento dei mass media, oltre a interventi e opinioni di personalità italiane e straniere. Un aspetto peculiare della rivista riguarda, poi, la sezione Documentazione, che fornisce i dati aggiornati del ministero dell’Interno relativi al “pianeta” immigrazione e altri importanti documenti.

Direttore editoriale: Angela Pria - Prefetto - capo dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione
Direttore responsabile: Giuseppe Sangiorgi
Redazione: Claudia Svampa, Alessandro Grilli
Responsabile organizzativo: Stefania Nasso


Comitato scientifico

Presidente
Enzo Cheli – Vice presidente emerito della Corte costituzionale

Componenti
Vincenzo Cesareo – Professore ordinario della facoltà di Scienze politiche - Università cattolica del Sacro Cuore - Milano
Riccardo Compagnucci – Prefetto - vice capo dipartimento vicario per le Libertà civili e l’Immigrazione
Mario Giro – Responsabile per le relazioni internazionali della Comunità di Sant'Egidio
Antonio Golini – Professore emerito, già ordinario di Demografia - “Sapienza” università di Roma
Angelo Malandrino – Prefetto - Autorità responsabile del "Fondo europeo per l'integrazione di cittadini di Paesi terzi" 2007-2013
Mario Morcellini – Preside della facoltà di Scienze della comunicazione - “Sapienza” università di Roma
Serenella Ravioli – Responsabile ufficio comunicazione istituzionale del ministero dell’Interno
Giuseppe Roma – Direttore generale del Censis

Content rating: Rated 4+

Requires OS: 4.3

Supported Devices:
- iPad

...more ...less